Il disegno o modello comunitario consiste in un titolo di protezione unitario per l’intero territorio comunitario. Ciò evita l’inconveniente per le imprese interessate al mercato comunitario di dover registrare in ogni paese dell’Unione Europea, attraverso la via nazionale, i propri modelli.
Come previsto dai regolamenti che disciplinano detta materia: il n. 6 del 2002 C.E. ed il successivo n. 2245 del 2002 C.E., i diritti sul disegno o sul modello, che spettano all’autore o ad i suoi aventi causa, sono di due differenti tipi, a seconda che il disegno o modello comunitario “sia o no registrato”.

DISEGNO O MODELLO NON REGISTRATO
Il disegno o modello non registrato che presenta i requisiti per una valida registrazione gode di tutela per un periodo di 3 anni dalla data della prima divulgazione all’interno dell’Unione Europea.
Il diritto in capo al titolare del disegno o modello non registrato è quello di impedire la riproduzione sistematica e identica del trovato, quindi intenzionale e non anche quella non intenzionale (il caso è quello in cui l’autore non sia a conoscenza del prodotto di design protetto).
Tale forma di protezione è utile per quei prodotti che hanno una vita commerciale decisamente breve.

DISEGNO O MODELLO REGISTRATO
Il disegno o modello registrato riceve tutela per un periodo minimo non inferiore a 5 anni e ,con proroghe, non superiore a 25, pagando ovviamente la relativa tassa mantenimento in vigore.
Il titolare del diritto può impedire non solo la riproduzione identica e sistematica e intenzionale di un modello o di un disegno ma anche la riproduzione simile, con la conseguenza che la tutela del disegno o modello registrato risulta assai più ampia del disegno non registrato.

REGISTRAZIONE
La domanda di registrazione di un modello o disegno comunitario può essere depositata presso l’Ufficio (UAMI), l’ufficio centrale della proprietà industriale di uno Stato membro presso l’ufficio preposto; tutte le domande che non sono inoltrate direttamente all’Ufficio vengono comunque inoltrate dagli uffici nazionali
L’Ufficio esegue un esame formale delle richieste, dopo di che, all’esito positivo dell’esame seguirà la pubblicazione della registrazione presso il bollettino dei disegni e modelli comunitari.

ATTUAZIONE REGOLAMENTO E COMPETENZE
L’Ufficio ha il compito di far rispettare i regolamenti; mentre gli Stati membri dispongono di competenze esclusive per la violazione dei disegni o modelli comunitari, in tema di: contraffazione, di azioni di nullità di disegni o modelli non registrati e di domande riconvenzionali di nullità di un disegno o di un modello comunitario presentate in un procedimento per contraffazione.

NULLITA’
Il disegno o il modello comunitario registrato può essere dichiarato nullo dall’Ufficio sulla base di richieste relative a: 1) assenza di una o più condizioni necessarie per la registrazione, 2) assenza, in capo all’ipotetico titolare, del diritto al disegno o al modello, 3) un impiego non autorizzato di un’opera protetta tutelata dal diritto d’autore di uno Stato membro.
La nullità può essere dichiarata anche da un tribunale dei disegni e dei modelli comunitari, in base ad una domanda riconvenzionale nell’ambito di un procedimento per contraffazione.