A seguito dell’emanazione da parte del Ministero dello sviluppo economico del decreto 24 febbraio 2014 (recante “Modificazioni al decreto 26 gennaio 2015 inerente criteri e modalità per il deposito telematico dei titoli della proprietà industriale”), l’UIBM, con circolare n. 592 del 27 febbraio 2015, comunica che il termine ultimo in cui sarà consentito l’utilizzo della precedente modulistica e della precedente modalità di pagamento per i depositi italiani, è prorogato al 17 maggio 2015.

Pertanto, recita la circolare in oggetto, “a partire dal 18 maggio 2015 non potrà in nessun caso essere utilizzata la precedente modulistica e non si potrà più procedere, per le fattispecie disciplinate dal citato decreto direttoriale 26 gennaio 2015, al pagamento tramite bollettino di conto corrente postale“.

www.fiammenghi-fiammenghi.it