Il Bando DISEGNI+3 mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle piccole e medie imprese, attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni o modelli sia nel mercato nazionale che in quello internazionale.

Con comunicato del 25 gennaio 2017, l’Unioncamere, anche a seguito alle richieste delle imprese interessate, ha reso noto che – grazie alla Convenzione del 22 dicembre 2016 con la DGLC-UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico – “le risorse oggi disponibili consentono di effettuare l’istruttoria e la valutazione di tutte le domande già presentate per accedere alle agevolazioni del Bando DISEGNI+3”.

Le risorse finanziarie messe a disposizione riguardano esclusivamente le domande già presentate in passato e non accolte per mancanza di fondi, mentre per il momento non è possibile la presentazione di nuove domande di agevolazione.