Il Ministero dello sviluppo economico, con un avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 3 dicembre 2018, n. 281, ha reso noto che è stato rifinanziato il programma di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea ed internazionali – Marchi+3.

Il bando si propone di supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei marchi all’estero attraverso alcune misure agevolative che mirano a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle imprese.

Il programma, in favore del quale era stato destinato un finanziamento complessivo di € 3.825.000,00, prevede due linee di intervento:

  • Misura A – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;
  • Misura B – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

L’avvio all’attuazione del bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea e internazionali («Marchi+3») era stato dato dal Ministero dello sviluppo economico (MiSE) – Direzione generale per la lotta alla contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC – UIBM), con l’avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 285 del 6 dicembre 2017 (v. relativa notizia).

In considerazione dell’esaurimento delle risorse stanziate, a seguito delle prenotazioni pervenute, con l’avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 101 del 3 maggio 2018 è stata sospesa l’acquisizione del protocollo on line preordinato alla presentazione delle domande di agevolazione.

Con il presente avviso, visto l’alto numero di domande presentate, il MISE ha provveduto ad incrementare la dotazione finanziaria iniziale pari ad euro 3.825.000,00 (tre milioniottocentoventicinquemila/00) portandola a euro 6.027.640,02 (seimilioni ventisettemilaseicentoquaranta/02).

Queste le indicazioni per le imprese interessate:

  • per le domande di agevolazione presentate a valere sul Bando «Marchi+3» per le quali alla data del 3 maggio 2018, data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana (n. 101) dell’avviso di sospensione del bando, è stato attribuito il numero di protocollo on-line e che non hanno trovato copertura finanziaria con le risorse originariamente stanziate per il suddetto bando, viene avviata l’attività istruttoria di cui al punto 9 del bando medesimo;
  • ai fini della corrispondenza e dell’invio della documentazione resta valida la casella PEC marchipiu3@legalmail.it 3. per tutto quanto non previsto dal presente avviso si rinvia alle disposizioni contenute nel citato bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea e internazionali («Marchi+3»).

Inoltre, nell’avviso si rende noto che con riferimento allo stesso bando «Marchi+3» si procederà con la riapertura dei termini per l’attribuzione del numero di protocollo.

Il form on-line sarà disponibile sul sito www.marchipiu3.it a partire dalle ore 9,00 dell’11 dicembre 2018 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

La versione integrale del bando e la relativa documentazione per la presentazione delle domande sono disponibili sui siti:

– Ufficio Italiano Brevetti e Marchi: www.uibm.gov.it

– Unione Nazionale delle Camere di Commercio: www.unioncamere.gov.it e www.marchipiu3.it.