Fiammenghi-Fiammenghi | Marchio Italiano

Servizio di consulenza per il deposito di Marchi Italiani

Marchi registrabili

Può essere registrato come marchio ogni nuovo segno suscettibile di essere rappresentato graficamente, purche rispondenti ai requisiti di novità, distintività, liceità,  ivi compresi nomi, disegni, lettere, cifre, suoni, marchi tridimensionali, combinazioni di colori o tonalità cromatiche.

“Possono costituire oggetto di registrazione come marchio d’impresa tutti i segni suscettibili di essere rappresentati graficamente, in particolare le parole, compresi i nomi di persone, i disegni, le lettere, le cifre, i suoni, la forma del prodotto o della confezione di esso, le combinazioni o le tonalità cromatiche purché siano atti a distinguere i prodotti o servizi di un impresa da quelli di altre imprese” (art. 7 Codice della Proprietà Industriale)

Territorio

La registrazione protegge il marchio nell’intero territorio italiano, nello Stato di San Marino e nella Città del Vaticano

u

Chi può richiederlo

Può richiedere un marchio chiunque ne abbia interesse comprese le amministrazioni dello Stato, delle regioni, delle provincie e dei comuni.

Durata e Rinnovo

La registrazione è concessa per un periodo di 10 anni a decorrere dalla data del deposito della domanda e può essere rinnovata indefinitamente per ulteriori periodi di 10 anni.

Opposizione

Dal 1° luglio 2011 è possibile presentare opposizione alle domande italiane di registrazione marchio.

i

Registrazione

Il certificato di registrazione viene ottenuto dopo 8/12 mesi, se la domanda non è rifiutata.

Cessione e licenza

Il marchio può essere ceduto o concesso in licenza per tutti o parte dei prodotti/servizi che rivendica.

Presentazione della domanda

La domanda di registrazione di un marchio deve essere depositata presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (U.I.B.M.) e/o presso gli Uffici preposti della CCIAA.

La domanda dovrà contenere l’identificazione del richiedente (e del mandatario se nominato), l’eventuale priorità se rivendicata, la riproduzione del marchio e l’elenco specifico dei prodotti o dei servizi per i quali il marchio verrà utilizzato.

Effetti della domanda

La protezione del marchio italiano nasce al momento del deposito della domanda.

Ricerca di anteriorità

L’UIBM non effettua una ricerca di anteriorità per individuare l’esistenza di marchi anteriori uguali o simili. Ma queste sono sempre altamente consigliate.

Classificazione prodotti e servizi

La classificazione internazionale dei prodotti e dei servizi consiste in una elencazione di prodotti e servizi per la registrazione di marchi; è suddivisa in 45 classi e ad ogni classe corrisponde una serie di prodotti e servizi. In particolare 34 classi contraddistinguono i prodotti e 11 i servizi.

Uso del marchio registrato

Il mancato uso del marchio registrato per 5 anni consecutivi può comportarne la decadenza.

Incontestabilità

Il proprietario di un marchio anteriore che ha tollerato per un periodo di 5 anni consecutivi l’uso di un marchio posteriore essendone a conoscenza, non potrà più richiedere che quest’ultimo venga dichiarato nullo, né opporsi al suo ulteriore uso.

Protezione doganale

Sia la domanda che la registrazione danno diritto alla protezione doganale, cioè a chiedere il sequestro alla dogana di prodotti contraffatti.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU MARCHIO ITALIANO

Contattaci senza impegno per un primo confronto sulle tue necessità. Questo primo colloquio è gratuito e non impegnativo


Nome e Cognome
Ragione Sociale
Email
Telefono
Autorizzo al trattamento dei dati

Inserisci il codice Antispam

captcha